Una lucidatrice è un elettrodomestico molto utile che dovrebbe essere più presente nelle case in quanto svolge una duplice funzione: mantiene i pavimenti puliti e lucidi e allo stesso tempo contribuisce a preservare le caratteristiche dei materiali in cui sono realizzati.


Le lucidatrici sono particolarmente utili nel caso di pavimenti di marmo e di parquet ma possono essere usate anche sul pvc e sulla ceramica.
Ma quali sono le caratteristiche che deve possedere una lucidatrice per essere di buona qualità? Come si fa a scegliere l’elettrodomestico più adatto per la propria casa? Innanzitutto bisogna far attenzione alle caratteristiche e alla conformazione delle spazzole, che sono gli elementi più importanti delle lucidatrici.
La tipologia di spazzola deve essere scelta in base alla pavimentazione che si deve lucidare: se ad esempio si deve pulire il parquet è consigliabile scegliere spazzole in feltro, che non rovinano il legno e non lo graffiano.

In commercio ci sono lucidatrici pensati proprio per un utilizzo su legno, che sono allo stesso tempo efficienti nella pulizia e delicate.

Ad ogni modo quasi tutte le lucidatrici sono vendute insieme a un set di spazzole che possono essere sostituite, rendendo l’elettrodomestico idoneo a ogni genere di pulizia.
Altri elementi che è sempre meglio considerare al momento dell’acquisto di una lucidatrice è il materiale in cui sono realizzati i suoi componenti: infatti più il materiale è pesante meno l’elettrodomestico sarà maneggevole.

La migliore lucidatrice

Bestseller No. 1
Hoover Lucidatrice PU F38PQ 011 Arancio/Acciaio
76 Reviews
Hoover Lucidatrice PU F38PQ 011 Arancio/Acciaio
  • Per la cura del parquet di casa
  • Con 3 spazzole per la lucidatura di pavimenti duri
  • Feltrini speciali per parquet e pavimenti in legno di alta qualità
  • Custodia in metallo
Bestseller No. 2
Hoover F 3880 Lucidatrice Polisher, Verde/Calotta Cromata
75 Reviews
Hoover F 3880 Lucidatrice Polisher, Verde/Calotta Cromata
  • Lucidatrice con funzione aspirapolvere integrata
  • Potenza massima 800 W
  • 3 set di spazzole per: rimuovere la cera, passare la cera, lucidare ogni tipo di superficie
  • Filtrazione a 2 livelli con sacco
  • Luce frontale
Bestseller No. 3
Hoover F 3860 Lucidatrice, Blu
26 Reviews
Hoover F 3860 Lucidatrice, Blu
  • Lucidatrice con funzione aspirapolvere integrata
  • Potenza massima 600 W
  • 3 set di spazzole per: rimuovere la cera, passare la cera, lucidare ogni tipo di superficie
  • Filtrazione a 2 livelli con sacco
  • Sacco riutilizzabile in cotone lavabile

 

Quindi è sempre meglio privilegiare prodotti più leggeri che sono facili da utilizzare, e che non comportano un eccessivo sforzo.
Se la lucidatrice deve essere usata per la pulizia di ampie superfici bisogna assicurarsi che il serbatoio sia sufficientemente capiente: può infatti essere molto scomodo doverlo sostituire nel bel mezzo della pulizia.
Ancora per essere certi che la lucidatrice e il pavimento non subiscano danni è meglio assicurarsi che il prodotto che si sta per acquistare sia dotato di un paraurti.
Si possono evidenziare anche altre caratteristiche che differenziano una lucidatrice di qualità medio-bassa da una di qualità più elevata.

Un comando a pedali che permetta di regolare la velocità senza interrompere la pulizia, ad esempio, rende l’elettrodomestico molto più funzionale.
I modelli migliori si differenziano anche per la presenza di display luminoso che indica quando il serbatoio è pieno, e di avvolgicavo automatico che li rende più facilmente riponibili alla fine della pulizia dei pavimenti.
Infine per chi non ha molto tempo da dedicare alle pulizie esistono lucidatrici con spazzola elettrica combinata, e che fungono quindi anche da aspirapolvere.