Le migliori casse bluetooth – classifica

Per la gioia di tutti gli amanti della musica che stanno cercando le migliori casse bluetooth sul mercato ma hanno ancora le idee un po’ confuse, ecco a voi l’articolo che fa proprio al caso vostro.

Ormai quasi tutti scelgono la comodità delle casse bluetooth perché hanno l’enorme vantaggio di connettersi a qualsiasi dispositivo senza l’utilizzo di cavi, ma solamente attraverso una semplice connessione wireless.

81HBYu7IbjL. SL1500
Le casse portatili sono comode in qualsiasi occasione, se sei in macchina e non ti funziona l’autoradio oppure se sei a casa con amici e vuoi ascoltare musica ad alto volume l’utilizzo di queste casse è perfetto.

Quindi nelle prossime righe vi darò qualche suggerimento su quali caratteristiche deve anche possedere una cassa bluetooth per essere ritenuta la migliore.

Dopo questi consigli avrete sicuramente le idee molto più chiare e potrete dedicarvi all’acquisto.

Inoltre vi riporterò alcuni esempi delle migliori casse bluetooth sul mercato per qualità e caratteristiche tecniche.

Le caratteristiche necessarie affinché una cassa bluetooth sia valida ed efficiente sono la potenza del wireless, che deve coprire lunghe distanze, deve essere resistente all’acqua e all’umidità, quindi waterproof, perché quando starete all’aperto con la cassa portatile il rischio di pioggia, soprattutto nei periodi estivi è sempre in agguato, quindi meglio tenersi pronti, bisognerà anche capire quanta autonomia possiede e cioè quanto è in grado di rimanere accesa finita la sua carica quando è scollegata dalla corrente.

Cosa sono e come funzionano le casse bluetooth?

Gli altoparlanti bluetooth o speakers bluetooth, sono dalle casse che non hanno bisogno di alcuna connessione via cavo per funzionare.

Funzionano quindi senza fili, mediante una connessione wireless. Posso essere caratterizzati da una singola cassa o più casse e si collegano a dispositivi che supportano questo genere di connessione. Potrete quindi collegare il vostro smartphone, tablet, computer o tv per ascoltare musica, video, podcast o altro.

Come si collegano le casse wireless?

Il procedimento è abbastanza semplice, anche se può risultare difficoltoso le prime volte. Bisognerà impostare le casse bluetooth nella funzione “paring” o accoppiamento. Poi, dal dispositivo che utilizzeremo per riprodurre musica o altro, dovremmo attivare la funzione “ricerca dispositivi bluetooth” e selezionare le nostre casse nella lista dei dispositivi disponibili. Una volta eseguito, il gioco è fatto.

Infatti, per le volte successive, potremo direttamente inviare il contenuto da riprodurre al dispositivo accoppiato senza dover rifare la procedura.

 

Pro e benefici delle casse bluetooth

Sicuramente il primo beneficio è l’assenza di fastidiosi, ingombranti e antiestetici fili.
La possibilità di poterli trasportare ovunque e sicuramente un altro vantaggio. Potrete portarle con voi praticamente ovunque, all’interno ed all’esterno, in casa, in ufficio, in spiaggia, al mare ed alcune persino sotto la doccia.
Ridotto consumo di energia e durata di diverse ore, grazie alle batterie ricaricabili al litio.

Contro e Limiti delle casse bluetooth

Il più grosso limite è quello di ricordarvi ciclicamente di ricaricarle. La maggior parte di esse non hanno indicatori di carica o batteria residua, quindi dovrete ricaricarle regolarmente per non restare senza musica.

Differenza tra casse bluetooth e casse WiFi

Ovviamente, si basano su diverse tecnologie ma soffermandosi al loro utilizzo si differenziano per 3 elementi:
Le casse bluetooth sono essenzialmente concepite per un uso dinamico, senza alimentazione. Quelle wifi sono spesso fisse ed alimentate a parete.
Gli speakers bluetooth possono collegarsi facilmente e direttamente ai dispositivi di emissione. Invece, le casse WiFi necessitano di un router wifi per stabilire la connessione tra i dispositivi.
La velocità di trasmissione dei dati è 10 volte superiore nelle casse wifi, rispetto a quelle bluetooth. Attenzione però a non confondere la velocità di trasmissione con la qualità audio. Infatti, ad oggi, la qualità audio bluetooth è leggermente superiore a quella wifi.

Differenza tra diffusori bluetooth e smart speaker

Mentre gli amplificatori bluetooth consentono soltanto la riproduzione di quanto inviato dai dispositivi collegati, gli smart speakers sono delle casse wireless dotate di intelligenza artificiale. Sono meno versatili delle casse bluetooth semplici poiché sono normalmente fissi e richiedono una connessione internet wifi.
I più famosi smart speaker sono sicuramente:
Tutta la linea Echo di Amazon, con l’assistente Alexa;
I vari dispositivi della line Google Home, con Google Assistant;
Per gli amanti della mela, l’Homepod di Apple, con Siri.

Caratteristiche tecniche dei diffusori bluetooth

Al momento dell’acquisto, se siete dei tecnici noterete alcune differenze. I modelli di casse bluetooth più economici normalmente avranno un singolo altoparlante all’interno, con un audio scadente e poca resa acustica.
Cercate invece i modelli superiori dotati di altoparlanti stereo a due canali. I migliori altoparlanti bluetooth avranno inoltre un subwoofer, per un suono più completo.

Durata batteria cassa bluetooth

Uno degli elementi che influenzerà il prezzo e la vostra soddisfazione sarà la durata della batteria. I modelli più economici avranno una batteria da circa 1400 mAh e poca autonomia (intorno a 1-2 ore). I migliori, avranno un’autonomia superiore con batterie di circa 4400 mAh (intorno a 10-12 ore).

Classifica delle migliori casse bluetooth 2020

  1. Anker Altoparlante Bluetooth Tascabile SoundCore
  2. Altoparlante Bluetooth Waterproof JBL GO 2
  3. Sony SRS-XB10 Altoparlante Wireless Portatile
  4. Altoparlante Bluetooth Senza Fili Muzili

Come scegliere le migliori Casse bluetooth?

La scelta come abbiamo visto è molto ampia e molto personale. Ecco qui di seguito gli elementi da valutare per la scelta della vostra prossima cassa wireless:

  • Dimensione e forma dell’altoparlante per uso stabile o dinamico
  • Resistenza alla polvere ed impermeabilità all’acqua
  • Durata della batteria ed autonomia in riproduzione
  • Qualità del suono delle casse
  • Potenza dell’emissione delle casse

Se volete ulteriori consigli su una cassa bluetooth potete sempre recarvi al punto vendita o consultare il sito di JBL, ovvero il più importante venditore di casse a livello internazionale.

Comunque qui vi illustrerò le caratteristiche di alcune casse bluetooth presenti sul mercato molto valide come la Tronsmart T2, l’Anker SoundCore, la JBL Flip 4 della Jbl appunto, e la cassa portatile Philips Izzy BM5B.

Tronsmart T2

Se avete un badget limitato, ma comunque puntate ad un prodotto di qualità, le casse Tronsmart T2 faranno al caso vostro.

Sono casse adatte per ascoltare la musica all’aperto, magari quando si è al parco o in giardino, grazie alla sua autonomia di dieci ore.

La potenza di Tronsmart T2 è in grado di funzionare anche a molti metri di distanza, ciò è dovuto al bluetooth 4.2.

La cassa portatile possiede un utile gancio che ne favorisce il trasporto, sarà possibile quindi appenderla alla propria cintura o allo zaino anche durante l’utilizzo.

Oltre alla sua resistenza alle cadute e ai graffi, lo speaker Trosmart è dotato di un ingresso per le micro SD, la porta USB per ricaricarla e il foro del jack audio da 35 mm. Inoltre è in grado di inviare dei segnali di tipo acustico ogniqualvolta il dispositivo è prossimo allo spegnimento e quindi ha bisogno della ricarica.

Cassa Bluetooth
  • UTILIZZO INDOOR - La soluzione ideale per ascoltare la musica e gestire telefonate in vivavoce sotto la...
  • UTILIZZO OUTDOOR - La soluzione ideale per ascoltare la musica e gestire telefonate in vivavoce quando si...
  • GESTIONE TELEFONATE IN VIVAVOCE - Sotto la doccia oppure al parco, rispondi alle chiamate senza toccare...
  • PRESTAZIONI ECCELLENTI - Suono Stereo, Autonomia della Batteria 12 Ore, Impermeabilita' IPX56, Resistenza...

Anker SoundCore

Alzando un pochettino di più il prezzo possiamo trovare l’Anker SoundCore che ha un bluetooth da 4.0 e possiede due driver da tre watt.

La cassa può raggiungere un autonomia di 24 ore grazie alla sua batteria da 4400 mAh e basteranno solo cinque ore per ricaricarlo, attraverso il suo cavo USB.

Ascoltando della musica con questa cassa ci si accorge della sua qualità eccezionale proprio perché il suono è limpido e i bassi ben dosati.

Anker Altoparlante Bluetooth SoundCore - Speaker Portatile Senza Fili con Microfono Incorporato e Doppia Cassa Audio di Alta...
  • IL VANTAGGIO ANKER: Unisciti ai 20+ Milioni di utenti che ogni giorno utilizzano con soddisfazione la...
  • SUONO DI QUALITA’: Goditi la tua musica con un suono stereo pieno attraverso due altoparlanti ad alta...
  • AUTONOMIA INESAURIBILE: Grazie alla batteria ad alta capacità Li-ion e alla esclusivia tecnologia...
  • BLUETOOTH 4.0: La connessione Bluetooh 4.0 garantisce compatibilità universale con tutti i dispositivi...

JBL Flip 4

La Flip 4 prodotta dalla Jbl raggiunge livelli eccezionali alla portata di tutti, infatti il suo bluetooth è di 4.2 ed è in grado di funzionare a distanze anche elevate.

Le sue dimensioni sono veramente piccole e raggiungono solo i 500 grammi circa di peso, quindi è veramente comoda da

portare in giro. Inoltre è possibile utilizzare questa cassa portatile anche per delle telefonate in viva voce.
Rispetto agli altri modelli però ha un’autonomia minore, di cinque ore dopo una lunga ricarica.
Una delle migliori caratteristiche è la sua funzione waterproof che permette a chi la utilizza di portarla con sè anche in piscina, grazie alla certificazione IPX7.

In questo modo potrete divertirvi in acqua con gli amici anche ascoltando buona musica.

JBL Flip 4 Speaker Bluetooth Portatile, Cassa Altoparlante Bluetooth Waterproof IPX7, Con Microfono, JBL Connect+ e Bass...
  • Con JBL Flip 4, il diffusore portatile con connettività streaming wireless Bluetooth, potrai collegare...
  • Realizzato con tessuto resistente e impermeabile IPX7, Flip 4 JBL può essere persino immerso in acqua
  • Vivavoce incorporato con cancellazione di eco e rumori per chiamate nitide e senza disturbi
  • Lunga autonomia: il compatto speaker JBL Flip 4 è alimentato da una batteria ricaricabile agli ioni di...

Philips Izzy BM5B

Lo speaker Izzy è decisamente eccellente, anche non supera la soglia dei 100 euro di budget, infatti rientra nella fascia di livello medio-alto.

La Philips ha curato molto l’estetica di queste casse dando loro un aspetto elegante ma nello stesso tempo semplice ed equilibrato. Al suo interno possiede due driver di tipo full ranger, da 2,5 pollici, in grado di fornire una potenza di uscita pari a 5 Watt.

La cassa Izzy possiede una caratteristica particolare. Nella sua parte superiore è presente una manopola color metallo che può attivare la funzione Izzylink, che permette di attivare in diversi cinque luoghi la riproduzione di audio, senza bloccare la connessione presente nell’ambiente di casa. Questa funzionalità è rara in una cassa bluetooth a questo prezzo, solitamente certi tipi di funzione si trovano in casse ad un prezzo molto più alto.

Philips BM50B Sistema Altoparlante Compatto senza Cavi, Multiroom, Compatibile con Izzy e Bluetooth, Nero
  • Philips izzy link per un'esperienza musicale multiroom
  • Un solo tocco per configurare izzy link, senza router, password o applicazioni
  • Raggruppa fino a 5 altoparlanti izzy con izzy link per un'esperienza di ascolto in più stanze
  • 2 driver da 2,5" con porta per i bassi per un audio avvolgente

Ora che conoscete tutte le caratteristiche che deve avere una cassa bluetooth e avete letto quali sono i modelli presenti sul mercato, pr ogni fascia di prezzo, dal più basso al medio alto, potete finalmente affrontare il vostro acquisto con più sicurezza.

Finalmente anche voi potrete avere la vostra cassa portatile e divertirvi dove vorrete con i vostri amici al ritmo di musica.

Conclusioni

La valutazione finale sarà quindi basata essenzialmente sulle nostre esigenze. Poichè, in base al prezzo dovremo valutare qualità e potenza audio, autonomia e durata della batteria, impermeabilità, peso e dimensioni per un uso dinamico sia a casa che in esterno.

Domande frequenti

Come posso ricaricare le casse bluetooth?

Puoi collegare le casse alla corrente per ricaricare la batteria interna.

Che autonomia hanno gli speakers wireless?

In base alla qualità e potenza della batteria può variare da un paio d’ore a più di 10 ore di riproduzione continua.

Cosa si intende per associare le casse bluetooth?

Si tratta dell’accoppiamento e riconoscimento di due dispositivi per la trasmissione e ricezione di musica o altro.

Posso usare le casse bluetooth sotto la doccia?

Bisogna verificare che le casse siano impermeabili e waterproof.

Quale è il budget per una cassa wireless?

Il prezzo è molto variabile in base alle caratteristiche richieste.

Posso accoppiare due casse bluetooth per la riproduzione?

Solo alcuni modelli supportano questa funzione, normalmente non disponibile nei modelli classici.

Come scegliere la potenza delle casse?

La potenza va scelta in base all’utilizzo principale, considerando eventuali ambienti interni o esterni. Ovviamente, anche l’uso privato per ascolto musica o per organizzare feste.

Quando vanno ricaricate le casse wireless?

La maggior parte dei modelli non presenta indicatori di carica. Si consiglia una ricarica ciclica ed evitare di esaurire totalmente la carica.

Tutte le casse bluetooth sono stereo?

No, alcuni modelli economici hanno un singolo altoparlante.

Quali modelli hanno il subwoofer?

Solo alcuni modelli stereo sono anche provvisti di subwoofer.

Torna su