le 3 migliori cucce da esterno per cani adorabili

Recensioni cucce per cani

Il miglior modo per permettere ai nostri amici a quattro zampe di poter vivere in serenità e soprattutto in comodità è scegliere per loro una giusta cuccia, in quanto questo rappresenta un luogo in grado di preservare nei cani benessere e salute. Una cuccia è dunque un vero e proprio luogo di riferimento per ogni cane e, in quanto tale, deve risultare accogliente e comoda, così da permettere allo stesso cane di trascorrere all’interno di essa momenti di relax.

1) Ferplast Dogvilla 70 – Cuccia da esterno per cani, In resistente resina

Offerta in scadenza1 in classifica
Ferplast Dogvilla 70 - Cuccia da esterno per cani, In resistente resina termoplastica, Pannelli laterali apribili, Grigio, 73 x 59 x 53 cm
  • Nicchia da esterno realizzata in resina termoplastica, materiali resistenti agli urti e ai raggi UV....
  • Base con sistema di drenaggio dei liquidi. La cuccia è dotata di una griglia di ventilazione interna per...
  • Porta d'ingresso con cornice in alluminio antimorso. Grazie al design, Dogvilla può essere assemblato...
  • Facile manutenzione grazie al tetto rimovibile. Accessori consigliati: cuscino tecnico Jolly, porta in...
  • Consigliato per cani di piccola taglia. Dimensioni totali: 73 x 59 x 53 cm. Dimensioni interne: 62 x 43 x...

vi diremo perché acquistarla, quali sono i suoi punti di forza e le sue pecche, e le domande più frequenti degli acquirenti. Un primo motivo per acquistare questa cuccia da esterno è che il nostro cane si troverà a suo agio in qualsiasi stagione dell’anno, grazie alla possibilità di apertura della porta laterale, che potrà essere montata sia sul lato destro che su quello sinistro. Una volta aperto, il pannello servirà anche da pedana che aumenta lo spazio complessivo della cuccia e il nostro animale a quattro zampe potrà riposarci su comodamente.

La cuccia è realizzata in resina termoplastica, resistente perciò ai raggi UV. I materiali utilizzati sono anche resistenti agli urti.

I piedi in plastica, inoltre, permettono di isolare la cuccia dal terreno.

Una seconda ragione per cui acquistare questo prodotto è la presenza del sistema drenante dei liquidi. Il pavimento, infatti, è dotato di alcune fessure realizzate appositamente per consentire lo scolo dell’acqua, garantendo perciò un luogo sempre asciutto. Inoltre, una griglia presente sul retro della cuccia permette la circolazione dell’aria in maniera corretta, per un ambiente privo di umidità.

Durante la stagione invernale, le fessure della griglia possono essere chiuse. Un ultimo, ma non meno importante vantaggio di Dogvilla è la praticità e facilità del montaggio, che non necessita di attrezzi particolari. Dogvilla 70 si differenzia dalle altre cucce da esterno perché è perfetta per qualsiasi stagione.

Inoltre, l’ambiente sempre asciutto grazie al sistema di drenaggio consente al nostro cane di avere un luogo confortevole in cui riposare. La griglia di ventilazione garantisce una corretta circolazione dell’aria all’interno della cuccia, permettendo di avere un ambiente non umido e più sano per il nostro amico a quattro zampe. La cuccia, in più, è facile e pratica da assemblare, senza l’ausilio di attrezzi particolari. Se smontata, essa non occupa molto spazio e può quindi essere trasportata facilmente, soprattutto se si desidera partire per una vacanza.

La sua confezione salva spazio, inoltre, è eco-friendly, con l’occupazione di poco volume e una forte riduzione dell’inquinamento. É possibile rimuovere il tettuccio per una manutenzione più agevole. La porta d’ingresso è dotata di una cornice in alluminio anti morso.

VAI ALL'OFFERTA SU AMAZON

Gli aspetti positivi
i clienti elencano l’ottimo rapporto qualità-prezzo; la sua resistenza e robustezza; la larghezza del tetto che non consente alla pioggia di penetrare all’interno della cuccia; la comodità della porta laterale che garantisce un’ulteriore entrata ai nostri cani; la facilità di assemblaggio; la base ben rialzata grazie ai piedini in plastica che permette di isolare la cuccia dal terreno; le dimensioni perfette per un cane di taglia medio-grande; la possibilità di montare la porta laterale a destra o a sinistra; la versatilità della cuccia; perfetta sia nella stagione estiva o in quella invernale.

Gli aspetti negativi
invece, includono la base piena di fessure, il fondo non piatto che necessita perciò di un cuscino spesso; alcuni clienti lamentano anche l’arrivo del prodotto in uno stato danneggiato, la mancanza degli strumenti necessari per assemblare la cuccia, ad esempio viti; la pessima qualità dei materiali, e anche la non praticità di montaggio; la presenza di parti danneggiate già all’apertura del pacco.

Tra le domande più frequenti riguardo questo prodotto, quella senz’altro più ricorrente riguarda le dimensioni giuste della cuccia in base a quelle del cane dell’acquirente: un cliente, ad esempio, chiede se la misura adatta per il suo cocker di 18 kg sia la 90; un altro domanda se la cuccia grande sia perfetta per un Akita americano di 55 kg; o se possa andar bene per un beagle o un cane che pesa all’incirca 30 kg.

Altre concernono la possibilità di montare l’apertura laterale su entrambi i lati; la necessità o meno di acquistare i pannelli isolanti; la scelta del colore, grigio o marrone, del tettuccio; istruzioni sul montaggio; la resistenza del tetto; la possibilità di acquistare pezzi del prodotto in seguito a danneggiamento; le dimensioni effettive di alcune parti della cuccia;


2 Baita: Cuccia casetta per cani in legno con piedini isolanti

Offerta in scadenza1 in classifica
Ferplast Cuccia casetta per cani BAITA 100 in legno FSC, Piedini isolanti in plastica, Porta con antimorso in alluminio, Tetto apribile
  • Cuccia da esterno in legno di pino nordico FSC, proveniente da foreste gestite in modo ecosostenibile;...
  • La casa ottima per il vostro amico in qualsiasi stagione: resistente ad ogni clima, trattata con vernici...
  • Tetto pendente trattato con resina impermeabile; dotata di piedini in plastica isolanti e porta...
  • Facile manutenzione grazie al tetto apribile; disponibile in varie misure; accessori consigliati: cuscino...
  • Dimensioni interne: 100 x 55.5 x h 64.5 cm; dimensioni della porta: 30.5 x 51 cm; dimensioni con tetto:...

Quali sono le ragioni per acquistare Baita? Vediamole qui di seguito.

Essa è realizzata con legno di pino nordico ecosostenibile, che proviene quindi da foreste gestite responsabilmente. Il legno è stato trattato con metodi di verniciatura particolari, atossiche, sia all’esterno che all’interno, e ciò consente di avere una forte resistenza anche in caso di maltempo.

Anche il tetto ha una vernice specifica, rendendolo impermeabile e anche durevole in condizioni climatiche avverse. Le tavole che compongono la cuccia sono state montate per garantire protezione al 100%.

La leggera pendenza del tetto, inoltre, garantisce lo scolo dell’acqua in caso di pioggia. La porta decentrata permette al nostro animale a quattro zampe di proteggersi dagli spifferi e dal freddo.

Baita è anche dotata di piedi di plastica che la isolano dal terreno, e sul retro ha una piccola finestra con griglia che può essere chiusa o aperta in base alla stagione e che consente una corretta areazione evitando la formazione di umidità. Il bordo della porta è rivestito di uno speciale alluminio antimorso, per i cani più vivaci, e due ganci fissano il tetto, facilmente rimovibile per poter essere pulito, all’intera struttura. Nel caso di un clima più freddo, vi è inoltre la possibilità di dotare la cuccia di una porta in PVC trasparente, che consente al vostro cane di stare al caldo.

Per garantire comodità assoluta al nostro fedele amico a quattro zampe, è possibile acquistare un cuscino della linea di Jolly di Ferplast. La cuccia è disponibile in molte dimensioni, adatta a cani di qualsiasi taglia.

VAI ALL'OFFERTA SU AMAZON

Cos’è che differenzia Baita dalle altre cucce da esterno?

Senza dubbio la sua ecosostenibilità; la sua struttura durevole, con tetto spiovente che garantisce un corretto scolo dell’acqua piovana e trattato con metodi particolari di verniciatura che lo rendono impermeabile; l’isolamento dal terreno grazie ai piedi in plastica; la finestrella con griglia posta sul retro, che permette una corretta ventilazione e impedisce il formarsi di umidità; e infine, la possibilità di dotare la cuccia di accessori aggiuntivi per garantire al nostro amico a quattro zampe maggiore comfort.

Punti di forza e gli svantaggi

Tra i pro, i clienti elencano la solidità della struttura; la semplicità dell’assemblaggio; la facilità di pulizia; il comfort derivato dai particolari processi di produzione; l’isolamento dalle intemperie e la possibilità del cane di stare al caldo nella stagione più fredda; la conformazione del tetto che non permette all’acqua piovana di filtrare all’interno della cuccia.

É stata anche apprezzata la presenza di accessori aggiuntivi per garantire grande comodità al nostro fedele amico.

Tra gli aspetti negativi, invece, vengono segnalati il pessimo imballaggio del prodotto; la non agevolezza del montaggio; viti non adatte per l’assemblaggio della struttura; la poca chiarezza delle istruzioni; la pessima resistenza della struttura.


3) Amazon Basics Cuccia portatile sopraelevata

Offerta in scadenza1 in classifica
Amazon Basics, Cuccia per animali domestici, sopraelevata, portatile - misura S, nera
  • Cuccia portatile rialzata per uso interno o esterno, fornisce un riparo accogliente per gatti o cani di...
  • Questa cuccia rettangolare e sopraelevata offre comfort e supporto; l’ampia apertura sul lato frontale...
  • Il tetto a spiovere è formato da un telaio e pannelli in rete lungo la parte superiore, per migliorare...
  • Leggera e resistente; realizzata in tessuto oxford, rete e componenti in plastica e metallo; si pulisce...
  • Il modello S misura: 90 x 82 x 65 cm (lunghezza x larghezza x altezza); peso: 4,54 kg

La cuccia Amazon Basics è pensata in ottica di portabilità e versatilità. Montarla richiede pochissimo tempo e un solo attrezzo, mentre, una volta smontata, il suo ingombro è minimo. Risulta quindi perfetta per accompagnare i nostri animali domestici durante vacanze, gite o campeggi.


Oltre ad essere molto confortevole e spaziosa, essa è perfetta per ambienti esterni. La sua struttura rialzata fa sì che la base non sia mai a contatto con il terreno, così che freddo ed umidità non rendano il suo utilizzo scomodo o spiacevole. Il telo che forma tetto e pareti è impermeabile, così come lo sono le cuciture.

Ciò rende la cuccia un luogo assolutamente asciutto e privo di infiltrazioni. La circolazione dell’aria è poi favorita da dei pannelli in rete posti sotto le alette del tetto spiovente, per un ricambio di ossigeno costante. Inoltre è presente un’ampia porta ad arco, il cui accesso è protetto dal tetto spiovente e non lascia entrare acqua.

Cosa la differenzia dagli altri prodotti?

La sua versatilità è senz’altro il motivo principale per cui questa cuccia risulta molto più conveniente rispetto alla concorrenza. In un singolo prodotto, dal prezzo molto contenuto e accessibile, troviamo una cuccia impermeabile, una cuccia da esterni ed una cuccia da viaggio.


La struttura molto leggera consente inoltre di spostarla facilmente da una parte all’altra senza richiedere che venga smontata .
La buona ventilazione rende la permanenza nella cuccia confortevole anche per lungo tempo.

I pro della cuccia Amazon Basics

Riepilogando rapidamente quanto già detto, i principali vantaggi portati da questa cuccia sono il suo essere rialzata e mai a contatto con il terreno, caratteristica che aiuta a mantenere costante la temperatura interna e tenere il fondo lontano dall’acqua e dal terreno.

La dispersione di calore è minima e l’ambiente creato dalla cuccia è molto comodo e spazioso. Gatti e cani di taglia media possono stendersi completamente al suo interno, con ampio spazio per muoversi. La cuccia è inoltre disponibile in varie taglie colori, per adattarsi perfettamente alle dimensioni dell’animale che la utilizzerà.
La cuccia Amazon Basics è facile da montare e smontare, dall’ingombro molto ridotto una volta smontata e soprattutto leggera. Perfetta per gite e viaggi.

VAI ALL'OFFERTA SU AMAZON


La sua copertura impermeabile protegge dalla pioggia battente per ore, senza lasciare penetrare acqua al suo interno. Viene comunque garantita una buona ventilazione dalla rete posta al di sotto delle alette spioventi.

I contro della cuccia Amazon Basics

Nonostante il parere su questa cuccia sia più che ottimo, sono presenti alcuni lati negativi da tenere in considerazione.
Per cani di taglia medio-grande, o in generale animali piuttosto pesanti, potrebbe essere necessario aggiungere una qualche forma di sostegno al di sotto del fondo, in quanto potrebbe diventare concavo a causa del peso dell’animale. Sono da escludersi rotture o strappi, tranne nel caso di prodotti difettati, ma potrebbe però rivelarsi scomoda per l’animale.

Nei casi di pioggia costante e molto intensa (un giorno intero sotto pioggia battente) si sono notati dei piccoli accumuli di umidità e condensa nella zona delle reti che consentono la ventilazione della cuccia, seppur di piccola entità.
Infine questa cuccia non è consigliata per cani di grandi dimensioni, in quanto potrebbe facilmente rivelarsi troppo piccola o troppo poco resistente.

Dubbi e perplessità su questa cuccia?

Gli acquirenti spesso si chiedono se la cuccia sia realmente impermeabile e la risposta è che questo prodotto non darà alcun problema a riguardo. La sua struttura ed il suo materiale fanno sì che i propri animali si trovino in una comoda bolla protettiva al riparo dagli acquazzoni.

Altri hanno molti dubbi sulla taglia della cuccia da acquistare per i propri animali.

In media un cane di 20-25 chili richiederebbe una taglia M per avere un ambiente molto spazioso, ma, qualora fosse necessario ridurre l’ingombro, anche una taglia S risulta abbastanza capiente. In ogni caso è sempre consigliabile provarla ed eventualmente approfittare del resto gratuito.

Classifica più vendute

Guida all’acquisto cuccia per cani

Oltre a questo, rappresenta un contesto dentro al quale ai nostri amici a quattro zampe possono sentirsi perfettamente protetti.

Pertanto, prima di procedere all’acquisto di una cuccia, necessario è ponderare la scelta e valutare diverse opzioni. L’attenzione alla scelta della cuccia, diventa poi ancor maggiore, se questa sia una cuccia da esterno.

Perché acquistare una cuccia per cani?

Fondamentale è precisare che, nonostante molti cani preferiscano passar maggior parte del tempo sul pavimento, sul divano o addirittura sul letto, acquistare una cuccia è comunque un necessità, in questa può essere considerata dal cane un luogo tutto suo, posizionato in un determinato punto della casa, in cui potersi appartare tranquillamente.
Semplicemente recandosi in un negozio specializzato, è possibile constatare come siano attualmente disponibili numerosi modelli di cucce per cani, per poterla scegliere al meglio però, è necessario tenere conto di alcune caratteristiche fondamentali su cui basarsi al momenti dell’acquisto che, al fine di rendere più facile l’acquisto, saranno elencate in seguito.

Sistemazione cuccia

Il primo fattore di cui tenere conto è senza dubbio il posizionamento della cuccia. Quest’ultima può essere infatti ugualmente posta sia all’interno sia all’esterno della casa. Ovviamente, per un cane, la soluzione migliore è quella di poter stare in casa così da poter ricevere l’affetto dei propri padroni, ma allo stesso tempo, anche avere uno spazio esterno dove poter vivere in totale libertà può presentare diversi aspetti vantaggiosi.

Posizione cuccia in casa

Nel caso in cui si scegliesse la prima opzione, fondamentale è scegliere un ambiente della casa non affollato e poco rumoroso. In tal senso, la scelta migliore sarebbe quella di posizionare la cuccia in camera da letto, luogo che permetterebbe al cane di non sentirsi solo e di avvertire l’affetto dei padroni. Qualora invece si preferisse godere di maggiore tranquillità, anche il salotto è una soluzione più che accettabile.

Posizione cuccia giardino

Completamente diverse sono le considerazioni da fare in caso la scelta fosse quella di posizionare la cuccia all’esterno. Questa situazione prevede infatti un’importante valutazione poiché i nostri amici a quattro zampe sarebbero esposti al freddo, al caldo e alle intemperie.

Principale scopo della cuccia per esterni è quindi quello di proteggere il cane da ogni condizione climatica tramite una struttura adatta a soddisfare varie tipologie di necessità. In tal senso, la miglior cuccia da esterno è quella sopraelevata, in quanto questa permetterebbe di garantire al cane un elevato tasso di comodità. In particolare, queste mantengono insetti, calore, acqua e umidità al di fuori della cuccia, permettendo quindi al cane di potersi riposare in modo confortevole.

Grandezza cuccia

Altrettanto importanti sono le dimensioni della cuccia. Uno degli errori più comuni che si possa fare è infatti acquistare una cuccia prima che il cane abbia completato il proprio percorso di crescita. La cuccia, deve quindi essere in grado di accogliere in modo agevole il cane. Il consiglio, in tal senso, è quello di prendere come riferimento le misure interne della cuccia.

Cani di piccola o media taglia, come per esempio Juck Russel, bassotti e Yorkshire necessitano obbligatoriamente di cucce le cui misure, tra larghezza e altezza, misurino tra i 40 e i 60 cm. Al contrario, cani dalla grandezza decisamente più considerevole, come Labrador e Pastore tedesco, hanno bisogno di un spazio compreso tra gli 80 e i 100 cm.
Molto importante quindi per una cuccia è offrire al cane la possibilità di potersi muovere liberamente, senza sentirsi costretto in spazi angusti o spaesato.

Che forma deve avere la cuccia per cani?

Altro punto di grande rilevanza nella scelta della cuccia è la struttura, soprattutto nel caso in cui la cuccia sia destinata a un utilizzo esterno. Molto popolare è la credenza, sbagliata, che il tetto spiovente sia solamente un fattore estetico. In realtà, questo consente lo scorrimento dell’acqua piovana, evitando fastidiosi ristagni d’acqua che causerebbero un importante appesantimento della parte superiore della struttura, elemento che potrebbe provocare il crollo della struttura stessa. Per questa ragione, a prescindere dal luogo dove si intende posizionare la cuccia, occorre, quando la si acquista, valutare che questa presenti una struttura in grado di soddisfare ogni esigenza.

Quale materiale è più adatto alla cuccia?

L’ultimo, ma forse più importante, fattore di cui tenere conto quando di acquista una cuccia è il materiale con cui essa è realizzata. Lo scopo primario di una cuccia è infatti quello di isolare e, per fare questo, è necessario che questa venga realizzata mediante l’uso di un materiale adatto che possa creare all’interno della stessa la temperatura corretta capace di garantire fresco d’estate e piacevole caldo in inverno. In virtù di ciò, è possibile affermare che il miglior materiale da utilizzare per la fabbricazione di una cuccia è il PVC.

La maggior parte delle cucce da esterno infatti, vengono realizzate proprio con questo materiale che, tra le sue principali qualità, conta una grande resistenza, un costo non eccessivo e soprattutto una superficie impermeabile e isolante.
Oltre alle importanti caratteristiche sopracitate, importante risulta scegliere un modello che sia pratico e semplice da pulire, elemento, purtroppo, trascurato.

Attenzione a pulci e zecche

In tal senso è infatti necessario sapere che con il passare del tempo, la cuccia sarà destinata a diventare il luogo in cui i nostri amici a quattro zampe passeranno la maggior parte del loro tempo, soprattutto nei mesi più caldi dell’anno. Proprio in questi mesi, è abbastanza facile che all’interno delle cuccia si depositino pulci, zecche e ulteriori parassiti. In questo caso, la soluzione ideale sarebbe quella di optare per una cuccia facilmente lavabile, eventualmente smontabile e poi ricomponibile, così da poter effettuare vari lavaggi nell’arco dell’anno.

Anche in questo caso, il PVC rappresenta la scelta più adatta. Le cucce realizzate con questo materiale, leggero e facile da scomporre, sono caratterizzato da due grandi vantaggi: la leggerezza che consente di poter trasportare senza fatiche la cuccia in ogni luogo e talvolta utilizzarla come trasportino, e, ancor più importante, la possibilità di poter essere pulite con maggiore frequenza.

Cosa si mette dentro la cuccia?

Prima di procedere con la scelta della cuccia, è buona usanza prendere un ulteriore accorgimento. Per rendere la cuccia un luogo più accogliente, una buona soluzione potrebbe essere quella di inserire all’interno un cuscino o una coperta. In aggiunta, se la cuccia fosse situata lontano dal luogo in cui il cane è solito mangiare, è consigliabile disporre accanto a questa una ciotola.

Domande frequenti

Quanto costa una cuccia per cani?

Il costo di una cuccia per cani varia notevolmente. I prezzi cambiano in base a materiale, modello e dimensioni del prodotto. Si può partire da circa 10 € per una piccola cuccia a cuscino, fino a 300 € per una cuccia da esterno, in legno.

Dove posizionare la cuccia?

La posizione migliore è generalmente un angolo o comunque contro una parete. Evitare invece di posizionarla al centro della stanza o in zone di frequente passaggio.
Ai cani piace sentirsi al sicuro mentre dormono. Gli spazi aperti o rumorosi non garantiscono il loro buon riposo.

Quali sono le migliori cucce per cani?

Proprio come gli umani, anche i cani hanno le loro preferenze. Non solo. Tali preferenze, non sono statiche, ma cambiano nel tempo.
Per scegliere la cuccia migliore dunque, dovresti tener conto della sua taglia, età, pelo ed abitudini.
Se stai cercando una cuccia da esterno, valuta anche la sua impermeabilità.

Quante cucce deve avere un cane?

A seconda dell’età, il cane dorme circa 12 -18 ore. Per tale motivo, ogni cane dovrebbe avere almeno una cuccia tutta sua. Puoi anche optare per più cucce. Non esiste un numero limite. Ad esempio, puoi optare per 2 cucce, una da destinata alla zona giorno per il pisolino quotidiano, l’altra per la notte.

Due cani possono dormire assieme?

Questo è particolarmente utile di notte, se fuori c’è un temporale o se devi uscire e lasciare i tuoi cani per diverse ore. Non si annoieranno e non saranno soli. Quindi, sì, due cani possono condividere un letto, ma cerca di assicurarti che sia abbastanza grande in modo che il cane più grande non si senta angusto.ogni cane dovrebbe avere il proprio posto personale e privato dove possono ritirarsi e stare da soli ogni volta che vogliono e ogni volta che ne hai bisogno.

Cosa mettere sotto la cuccia del cane?

Questo è essenzialmente il caso delle cucce a terra. Al di sotto delle cucce rialzate infatti, non è necessario aggiungere niente.
Tra la cuccia ed il pavimento, puoi posizionare una coperta. Questo, soprattutto in inverno, fornirà al cane sia calore, che comfort extra.

Dentro la cuccia il cane sente freddo?

Dipende naturalmente da dove è posizionata la cuccia (se da esterno o interno) e dal suo materiale. Le cucce da interno invernali, con materiale felpato o in peluche ad esempio, forniscono tutto il calore di cui ha bisogno.
Nelle cucce da esterno in legno o altro materiale invece, è necessario aggiungere calore.
Sebbene infatti, il cane abbia già uno strato di pelo che lo protegge, in inverno non è abbastanza. Si consiglia di aggiungere coperte, vecchi maglioni e tutto ciò che possa farlo stare al caldo.

Ai cani piacciono le cucce nuove?

I cani hanno un olfatto molto sviluppato e potrebbero preferire il profumo della loro vecchia cuccia a quella nuova. Concedigli del tempo per adattarsi.
Puoi accelerare tale processo aggiungendo giochi o vecchie magliette alla sua nuova cuccia.

Come rendere la cuccia calda e accogliente per il cane?

Per tenere ben caldo e riparato il proprio cane, soprattutto in inverno, è possibile accessoriare la cuccia con coperte e cuscini dai tessuti morbidi e riscaldanti.
Via libera a pile, tessuti peluche e ciniglia.

Ogni quanto devo pulire la cuccia?

E’ consigliabile lavare la cuccia del cane ogni 2 settimane circa.
Naturalmente, la fequenza esatta, dipende dal periodo di muta del pelo, dai suoi eventuali problemi di salute e dalle abitudini. Se, ad esempio, a seguito di una passeggiata sotto la pioggia, ha trasferito fango nella cuccia, è ora di lavarla.

Posso mettere parassitari dentro la cuccia?

Si. Spray e polvere antiparassitari possono essere molto utili per igienizzare la cuccia. Optare sempre per prodotti idonei a tale uso.

Qual è la giusta misura di cuccia per il mio cane?

Una cuccia non è solo per dormire, ma anche per rilassarsi e giocare. Ragion per cui, le dimensioni devono seguire peso e taglia dell’animale. Generalmente una cuccia di dimensioni ottime è dove il cane può sdraiarsi completamente, senza che testa e zampe ne rimangano fuori. In linea di massima, per cani di piccola taglia come Yorkshire Chihuahua e Pinscher nani è consigliabile una cuccia 50×40 cm. Per Jack Russell, Bassotti e Carlini invece, meglio optare per una cuccia di 60×70 cm.
I cani di taglia media invece, hanno bisogno di cucce di almeno 60-80 x 70-90 cm.
Ovviamente, i cani di taglia grande hanno bisogno di cucce molto spaziose. Possono andare bene cucce di 90-100 x 70-80 cm.
Naturalmente, queste sono solo misure indicative.

Che differenza c’è tra i vari tessuti?

I tessuti si differenziano in base alla qualità del materiale utilizzato. Cotone, velluto, jacquard, felpato sono solo alcune opzioni. La scelta deve tenere conto sia della stagione, che della durevolezza del prodotto.
Tessuti troppo leggeri infatti, si rovinano molto facilmente. Tuttavia, tessuti particolarmente pesanti, non sono adatti a tutte le stagioni.

Quali tessuti sono migliori a seconda della stagione?

In inverno, è da preferire un tessuto pesante come il velluto, jacquard, manopesca e felpato.
Man mano che la stagione si riscalda però, tale stoffa non andrà più bene. In primavera/estate è consigliabile optare per cotone o panama.

Cosa si intende per cuccia sfoderabile?

In commercio si trovano molte tipologie di cucce. Tra queste, spiccano le cucce sfoderabili.
Una cuccia sfoderabile è generalmente dotata di un cuscino interno avvolto in una federa rimovibile. La scelta è puramente personale. Ad oggi, anche le cucce non sfoderabili, sono facilmente lavabili in lavatrice.

come lavare la cuccia?

Puoi lavare la cuccia sia a mano che in lavatrice. Opta sempre per detersivo adatto agli animali domestici.

I cani preferiscono i letti rigidi o morbidi?

I cani non sono particolarmente esigenti. Tuttavia, ae acquisti una cuccia troppo bassa o troppo morbida, questa finirà per appiattirsi sotto il peso del tuo cane e non risulterà affatto comoda. Viceversa, nemmeno una cuccia troppo dura è la scelta giusta.

Perché al mio cane non piace il suo letto?

Questo è probabilmente dovuto alla temperatura sbagliata della cuccia. Soprattutto nelle cucce chiuse, spesso si fa l’errore di rivestirle troppo o poco.
Il tuo cane potrebbe quindi provare a dirti che il suo nuovo letto è troppo caldo o freddo.
I tessuti pesanti ed imbottiti, durante l’estate, sono eccessivi, e il pavimento potrebbe sembrare più fresco e confortevole.

Vota questa guida