la migliore batteria Elettronica

Chi di noi non ha mai sognato, specialmente da bambini, di battere con forza su una qualsiasi superficie con delle bacchette improvvisate per imitare i gradi batteristi che si vedevano in tv? Sembrava così semplice e tipico delle rock star da farci scatenare muovendo testa, braccia e gambe simultaneamente.

All’atto pratico, però, avere una vera batteria sotto mano in casa propria non è sempre facile, sopratutto perché è uno strumento ingombrante e particolarmente rumoroso.

Una valida soluzione alternativa, specialmente se si vuole imparare a suonarla e ci si vuole esercitare in casa, è l’acquisto di una batteria elettronica che offre qualità notevoli rispetto alla versione classica.

Infatti, una batteria elettronica è poco ingombrante, è più leggera e si può anche trasportare più facilmente, ma, soprattutto, permette di esercitarsi a qualsiasi ora senza disturbare nessuno intorno a sè grazie all’uso delle cuffie.

Prodotto Sponsorizzato.  2021-02-24

Nel momento in cui decidiamo di acquistare una batteria elettronica ci sono alcuni fattori da tener ben presenti per accertarsi che soddisfi pienamente le nostre esigenze musicali.

Valutiamo, innanzitutto, il materiale di cui sono fatti i pad: in gomma, in pelle o in metallo. Ogni materiale produce un determinato suono e determinate tonalità, è, quindi, necessario prendersi del tempo per sedersi e provare per più di qualche minuto le sensazioni che ci offrono ad ogni bacchettata per verificare che rispondano alle nostre esigenze.

Verifichiamo poi la portata del modulo sonoro messo in dotazione con la batteria elettronica che intendiamo acquistare: i vari suoni disponibili devono essere di qualità elevata e devono permetterci di combinarli per personalizzarli agevolmente.

Importanti sono anche le dimensioni del drum set: se vogliamo suonare in uno spazio più ampio e in un contesto più importante sarà bene, allora, acquistare una batteria elettronica con un set più grande, mentre se abbiamo l’esigenza di esercitarsi in spazi più piccoli o a casa possiamo optare per un set più piccolo.

Negli ultimi anni le case produttrici di sono tenute sempre più al passo con le più moderne tecnologie sviluppando modelli dalle qualità sonore veramente elevate che non hanno nulla da invidiare alle performance di una batteria tradizionale.

Se siamo dei principianti che vogliono cominciare ad approcciarsi a questo strumento, forse potremmo iniziare acquistando una batteria elettronica meno costosa ma che ci permette ugualmente di imparare a destreggiarci con questo particolare strumento musicale.

Una volta che avremo preso confidenza con la tecnica e i vari supporti, potremo guardarci intorno per cercare qualcosa di più professionale adatto alla nostra passione.

Torna su