Materasso Memory Foam

Il miglior materasso in memory Foam

Mentor - Materasso RINFRESCANTE Memory Med Ortopedic Med 5.1...
133 Leggi tutte le recensioni
Mentor - Materasso RINFRESCANTE Memory Med Ortopedic Med 5.1...
  • 100% MENTOR - Materasso H25 con 7cm in Memory ALOE/GEL RINFRESCANTE -...
  • SALDI SETTEMBRE - 7 cm di Memory BIOS ALOE/GEL, 11 zone di portanza...
  • Tessuto con Silver/Aloe, fascia perimetrale in FULL 4D AIR Space.

Il miglior materasso matrimoniale in memory Foam

1° Top Air

Questo materasso è molto apprezzato dagli utenti perché ha un ottimo rapporto qualità prezzo. Inoltre dispone del certificato del Ministero della Salute e i materiali con cui è costruito sono garantiti da Oeko-Tex per 10 anni.

La maggior parte degli utenti ha constatato che il materasso inizia a prendere forma dopo un giorno, e che all’inizio risulta un po’ rigido.

Recensioni negative da parte di utenti con peso importante che sottolineano la cedevolezza del materiale sotto una forte pressione.

Materassimemory.eu – Materasso Matrimoniale Top Air 160x190 Alto 25...
2.908 Leggi tutte le recensioni
Materassimemory.eu – Materasso Matrimoniale Top Air 160x190 Alto 25...
  • NUOVA VERSIONE - Materasso Matrimoniale memory foam 160x190 Altezza 25...
  • Rivestimento esterno tessuto trattato con Aloe Vera, Antiacaro...
  • Strato in memory foam da 5 cm liscio a cellula aperta e 2 strati di...

2° Con rivestimento in aloe vera

Questo materasso sfoderabile è tra i più venduti su Amazon.

Molto apprezzato l’effetto ad onda che ricrea un massaggio ergonomico. Garantito 10 anni e con certificazione di qualità di CertiPUR e Oeko-Tex®.

I feedback sono molto positivi, sia per quanto riguarda i materiali utilizzati che per quanto riguarda il rapporto qualità prezzo.

In alcune recensioni si lamenta un certo appiattimento sotto una forte pressione, da considerarsi normale viste le caratteristiche del materasso.

Miasuite – Materasso Singolo in Memory Foam 80×190 alto 22 Cm con Dispositivo Medico ortopedico e rivestimento anallergico ed antiacaro ideale per letto singolo, materasso in memory foam da 4 cm e waterfoam da 17 Cm, Materasso Easy.

Marcapiuma - Materasso Matrimoniale Memory 160x190 alto 22 cm -...
1.563 Leggi tutte le recensioni
Marcapiuma - Materasso Matrimoniale Memory 160x190 alto 22 cm -...
  • Materasso Memory Matrimoniale 160x190 alto 22 cm - RAINBOW - Prodotto...
  • Memory Foam grado rigidità 5/10 (color bianco, lato da usare tutto...
  • DISPOSITIVO MEDICO Classe 1 - Detraibile 19% dalle Tasse come spesa...

3° Baldiflex

Questo prodotto, a portanza differenziata, è costituito da diversi strati con concentrazioni di memory foam differenti, per un riposo ricostituente. I materiali sono certificati e garantiti. Le recensioni dei clienti sono tutte molto buone. Il materasso si stabilizza già dopo 3/4 ore ed è molto comodo e il rapporto qualità prezzo ottimo.

Baldiflex , Materasso Matrimoniale Memory Plus Top 4 Strati 160 x 190...
403 Leggi tutte le recensioni
Baldiflex , Materasso Matrimoniale Memory Plus Top 4 Strati 160 x 190...
  • Materasso memory matrimoniale 160x190 cm, rigidita' media, riposo...
  • Fodera in aloe vera sfoderabile e lavabile in lavatrice a 30°, comoda...
  • Memory foam 5 cm. Il materasso si auto-modella grazie al calore...

4° Memory Foam ortopedico

Garantito 10 anni e con certificazione OEKO-TEX, il materasso rispetta i più alti standard di controllo . Le opinioni dei clienti sono tutte soddisfacenti.

Il materasso, rimosso l’involucro, inizia a gonfiarsi fino a raggiungere la giusta altezza.

Sconsigliato per le persone con un peso importante, alcuni utenti infatti hanno sottolineato un certo appiattimento sotto una forte pressione.

Offerta del Giorno 15%
Baldiflex Easy 2.0 Materasso Memory Water Foam, Ortopedico, Antiacaro,...
1.895 Leggi tutte le recensioni
Baldiflex Easy 2.0 Materasso Memory Water Foam, Ortopedico, Antiacaro,...
  • Composto da lastra in memory e lastra in water foam pantografate ad...
  • Rivestimento anallergico, antiacaro, traspirante, comode maniglie
  • Made in Italy

Il miglior materasso singolo memory foam

Farmarelax Materasso Singolo, Anatomico, Imbottitura Fibra...
1.972 Leggi tutte le recensioni
Farmarelax Materasso Singolo, Anatomico, Imbottitura Fibra...
  • Ideale per chi cerca un supporto dolce, grazie alla lastra Farma Soft...
  • Materasso dal grado di rigidità soffice. Spedito sottovuoto, pratico...
  • Rivestimento ed imbottitura in fibra ipoallergenica, in grado di...

Memory Foam: cos’è?

Il Memory Foam è un materiale, composto da una miscela di schiuma poliuretanica ed altre sostanze impiegate allo scopo di alternarne la densità.

Ovviamente la semplice definizione appare riduttiva, perché in realtà il Memory Foam rappresenta un’invenzione davvero rivoluzionaria, che per molti aspetti ha modificato profondamente il modo di dormire di molte persone.

In rete possiamo trovare moltissime opinioni sui materassi realizzati in Memory Foam,tutte tendenzialmente positive. 

Parliamo di un materiale viscoelastico, in grado di reagire non solamente al peso del corpo come accade per altre tipologie di prodotti, ma anche al calore. Questo permette al materasso stesso di deformarsi diversamente a seconda che ad appoggiarsi sia la schiena o altre parti del corpo.

Perché si usa il Memory Foam?

La risposta al quesito in oggetto è molto semplice: un materasso realizzato con questo materiale è in grado di deformarsi diversamente in base al punto del corpo. Ciò significa che il tronco, la testa e la gambe avranno sostegni differenti, con un immenso beneficio per la schiena che potrà rimanere dritta senza affaticarsi a assumere posizioni scorrette. In altre parola, la posizione mantenuta durante il sonno sarà più naturale.

Questo singolare fattore, avrà un ricaduta positiva sulla qualità del sonno stessa. Ma come funziona esattamente un materasso in Memory Foam? Per comprenderne meglio il funzionamento, è sufficiente appoggiare un piede o una mano. In quel momento il materasso si deformerà. In altre parole, si crea una sorta di nicchia che consente di riposare in maniera più confortevole.Chi ha l’abitudine di dormire a pancia in su ad esempio, avrà la possibilità di mantenere una posizione naturale e rilassata, andando di conseguenza a ridurre i tipici dolori muscolari del risveglio. Chi invece dorme di lato, non dovrà patire il classico mal di schiena che spesso deriva da questa posizione.

Difetti e svantaggi del Memory Foam

Partiamo subito con il dire che i vantaggi di un materasso in Memory Foam sono capaci di farne dimenticare quelli che sono gli svantaggi. Ad ogni modo, quando si parla di “difetti” del Memory Foam, si fa riferimento proprio alla sua termo sensibilità. Adattandosi al corpo non solamente per il peso infatti, ma anche per il calore, il materasso avrà una capacità minore di dissipare calore rispetto ad altri materiali.

Secondo alcuni utilizzatori dunque, la termo sensibilità che è il maggiore vantaggio del Memory Foam, coincide anche con lo svantaggio più grande. In questo frangente però, è doveroso fare una precisazione, e riguarda la qualità del materasso. Come accade per ogni prodotto infatti, esistono differenti standard in tal senso, e il problema descritto è riscontrabile soprattutto nei materassi level entry, che chiaramente presentano costi minori.

Il discorso cambia notevolmente nel momento in cui si sceglie un prodotto di qualitàgarantito dalle opportune certificazioni. Inutile sottolineare come in questo caso il prezzo di commercializzazione sia superiore, anche se non necessariamente un prodotto più caro corrisponde anche ad uno migliore. Oltretutto esistono anche soluzioni alternative che permettono di ovviare al “problema” calore, come alcuni copri-materassi.

Memory Foam: composizione

I materassi in Memory Foam sono multistrato. Questo significa che non sarà l’intero materasso ad essere realizzato con questo materiale, ma solamente lo strato superficiale, ovvero quello a contatto con il corpo. Gli altri strati invece, servono per creare un basamento adeguato in grado di donare sostegno e supporto al materasso stesso. In commercio possiamo trovare numerosi modelli, diversi per numero di strati.

Solitamente tali strati vanno da un minimo di uno a un massimo di dieci. Stabilire quale sia la miglior combinazione secondo questo parametro non è possibile, perché un materasso con un minor numero di strati di “schiumato”, potrebbe comunque essere superiore ad uno con più strati. Anzi, in alcuni casi, un numero troppo alto di strati potrebbe solamente coincidere con una strategia di marketing.

Non dobbiamo inoltre dimenticare che tutti gli strati di un materasso in Memory Foam sono uniti attraverso una colla ad acqua. Dieci strati di materiale schiumato quindi, sono uniti da 9 strati di colla, e questo fattore molto probabilmente andrà ad influire in maniera negativa sulla traspirabilità del materasso.

Materassi in Memory Foam:
perché vengono realizzati?

materassi in Memory Foam vengono consigliati da moltissimi medici e ortopedici a tutti quei soggetti che soffrono di mal di schiena, e il motivo è molto semplice. Un materasso realizzato con questo innovativo materiale, consente di alleviare notevolmente la tensione che in maniera naturale si accumula durante le giornate, dunque di mitigare alcune patologie legate proprio alla schiena.

In alcune situazioni addirittura si consigliano i materassi in Memory Foam anche per quelle persone che soffrono di lombalgia, e persino per gli allergici. 

Tra le specifiche tecniche di molti prodotti di questo tipo infatti, viene riportato come questo materiale sia anallergico.

Questo è possibile grazie al fatto che il Memory Foam evita in maniera naturale l’accumulo di umidità e sudore nei materassi di buona qualità.

Per questo motivo il Memory Foam si rivela antiacaro, perché l’habitat perfetto di tali pericolosi insetti responsabili di molte allergie è proprio l’umidità. Questo non significa chiaramente che ad un materasso in Memory non vada prestata la giusta manutenzione e pulizia, ma sicuramente il tempo da dedicare in tal senso rispetto ad altri modelli realizzati in materiali differenti è inferiore.

Materassi in Memory Foam: opinioni

Come anticipato, le opinioni dei consumatori circa i materassi in Memory Foam sono tendenzialmente positive. Inutile sottolineare come a spostare l’ago della bilancia sulla positività di tali recensioni, ci sia sicuramente l’aspetto qualitativo del materasso. Alcuni utilizzatori infatti, su materassi di bassa fascia, lamentano la poca traspirabilità dovuta alla termo-sensibilità.

Tra l’altro le stesse considerazioni vengono fatte anche per gli accessori realizzati in Memory Foam, come i cuscini, in grado di fornire il giusto supporto al collo. Con questi presupposti dunque, i materassi in Memory Foam sembrano proprio essere la nuova “frontiera” del riposo e del comfort notturno, anche perché a consigliarli non sono solamente le aziende produttrici, ma come detto anche medici e ortopedici.

Materasso matrimoniale o singolo Memory Foam: convengono?

Che si tratti di un materasso matrimoniale o uno singolo, la risposta al quesito in oggetto è sempre positiva: i materassi in memory foam convengono. Sicuramente con l’opzione matrimoniale il fattore convenienza è maggiormente avvertibile, grazie proprio alla termo-sensibilità. Abbiamo detto infatti che il materasso si deforma a causa del calore corporeo, creando una nicchia confortevole per chi riposa.

Anche se i due occupanti hanno esigenze differenti quindi, il materasso sarà sempre in grado di fornire la giusta comodità, seppur differenziata. In altre parole, un materasso matrimoniale in Memory Foam può essere pensato anche in due zone diverse, quella destra e quella sinistra, che si adatteranno alla temperatura corporea della coppia. E questo è possibile anche se si dovessero invertire le posizioni.

Materassi Memory Foam: come scegliere

Oltre al criterio della traspirabilità, per una scelta consapevole di un materasso Memory Foam dobbiamo prendere in considerazione anche la sua altezza, che come abbiamo detto dipende dal numero di strati di schiumato utilizzati. I migliori prodotti in tal senso non hanno altezze inferiori ai 20 cm, ma possono tranquillamente arrivare anche attorno ai 24-25 cm. Quando l’altezza aumenta però, la traspirabilità diventa essenziale.

Per tale motivo, i materassi realizzati con questo materiale sono a “cellulazione aperta”. L’estrema porosità quindi, consente il massimo passaggio di aria, dunque una traspirazione migliore. Senza dimenticare che un materasso traspirante è in grado di assorbire meglio l’umidità corporea, caratteristica che rende il riposo migliore perché permette di soffrire meno il caldo durante i mesi estivi.

Materasso Memory Foam: meglio duro o morbido?

In questo caso fornire una risposta univoca al quesito in oggetto non è possibile. Non si tratta infatti di scegliere un materasso duro o morbido, ma semplicemente di cercare la miglior soluzione ergonomica alla conformazione del proprio fisico. Nonostante questi presupposti però, possiamo dire che sicuramente una persona robusta si troverà meglio su un materasso duro.

Al contrario, un soggetto di piccola taglia e con peso contenuto, potrebbe trovarsi più comodo su un materasso morbido. Ad ogni modo il vantaggio principale di un modello in Memory Foam, è proprio quello della sua deformabilità, che lo rende idoneo praticamente a qualsiasi persona.

Dopo quanto si cambia il materasso in Memory Foam?

Solitamente un materasso realizzato con altri materiali deve essere sostituito ogni 7-10 anni. Le motivazioni di questo cambio sono sia strutturali che igieniche. I materassi in Memory Foam invece, presentano durate superiori. Ovviamente questo non significa che questi modelli siano eterni, ed è proprio il fattore igienico che prima o poi condurrà al cambio del materasso.

Ogni notte infatti, il nostro corpo espelle sudore, che andrà ad accumularsi insieme alla polvere e ai residui di pelle del corpo stesso. È pur vero che un materasso di buona qualità è altamente traspirante e anallergico, come spiegato precedentemente, e che quindi permette un minor accumulo di residui organici. È altrettanto vero però, che una volta superata la soglia dei 10 anni, è opportuno prendere in considerazione la sostituzione.

Differenza fra lattice e Memory Foam

Molte persone mostrano una preferenza per i materassi in lattice, mentre altre per quelli in Memory Foam. Probabilmente sostenere che uno dei due sia superiore all’altro è sbagliato, perché ci troviamo di fronte a due ottimi materiali, seppur differenti. Ad ogni modo, solitamente i materassi in lattice sono consigliati per quelle persone che durante il sonno hanno l’abitudine di muoversi spesso.

Questo perché chiaramente un materasso in lattice recupera quasi istantaneamente la sua forma naturale. Al contrario, per quei soggetti che sono alla ricerca di un estremo comfort, ma soprattutto di un supporto realmente accogliente e in grado di plasmarsi perfettamente alla schiena, sono maggiormente indicati i materassi in Memory Foam. E negli ultimi anni il mercato sta giustamente premiando proprio il Memory Foam.

Materassi Memory Foam: quale marca

Concludiamo questa guida all’acquisto sui materassi in Memory Foam con un piccolo appunto sulle marche che commercializzano questi prodotti. Anche in questo caso, stabilire in maniera univoca quale sia il migliore brand, non è possibile. L’offerta del mercato in tal senso è piuttosto variegata, e di aziende valide ne possiamo trovare parecchie, posizionate anhe in fasce di prezzo differenti.

Ciò a cui si dovrà prestare una particolare attenzione prima dell’acquisto sono sicuramente le certificazioni, e che i materiali utilizzati siano davvero di qualità eccellente e soprattutto brevettati. Per quanto riguarda i prezzi, i modelli più economici di materassi Memory Foam partono da qualche centinaio di euro, per arrivare a qualche migliaio di euro per i top di gamma.

Il consiglio rimane comunque sempre lo stesso, ovvero di non lasciarsi tentare da promozioni eccessivamente allettanti. La qualità si paga, e per quanto sul web in alcuni momenti si possano trovare offerte interessanti, è sempre opportuno non scendere al di sotto di determinate soglie. In questo senso, optare per un brand italiano, rappresenta molto probabilmente una buona scelta.

Last update on 2020-09-30 / Affiliate links / Images from Amazon Product Advertising API

Torna su