3 Migliori sedie inginocchiate

Anche voi svolgete un lavoro che vi tiene inchiodati alla sedia praticamente quasi tutto il giorno? Il lavoro, se troppo sedentario, è causa di mal di schiena e tensione al collo e alle spalle. Probabilmente avete già provato i benefici delle sedie ergonomiche, ma forse non tutti conoscono le migliori sedie inginocchiate: appositamente progettate per mantenere una curva naturale della colonna vertebrale, permettendovi una seduta comoda, senza fastidio né dolore, né mal di schiena, mal di collo, o tensioni muscolari, né problemi digestivi e respiratori.
Le sedie inginocchiate ergonomiche sono progettate proprio per sostenere la schiena, correggere la postura errata e donare stabilità e comfort a chi ha necessità di stare molto tempo seduto, mentre si svolgono attività, prevenendo così i sopradetti problemi posturali.
Grazie alle sedie inginocchiate posturali il supporto lombare allenta le tensioni muscolari della schiena, i braccioli regolabili permettono una postura comoda delle spalle e mantengono una naturale posizione della braccia.

Recensioni sedie inginocchiate

Le sedie inginocchiate ergonomiche permettono al corpo di mantenere una postura naturale, scaricando il peso della schiena e allentando stress e tensioni che fanno appesantire la muscolatura tra spalle e collo, gravando anche sulla parte bassa della schiena.

Le sedie inginocchiate sono una categoria di sedie ergonomiche caratterizzate dalla mancanza dello schienale, ma hanno una funzionalità che comunque produce effetti benefici sul corpo, garantendo il mantenimento di una corretta postura, permettendo quindi di stare seduti più a lungo alla scrivania con meno dolori alle varie parti del corpo.

Se siete da tempo tentati di acquistare questa tipologia di sedie sgabello, potete leggere questi nostri consigli, augurandoci di esservi utili.

Sedia inginocchiata Varier Variable Seduta Ergonomica

Offerta in scadenza
Varier Variable Seduta Ergonomica, Legno, Grigio Scuro
1.341 Recensioni
Varier Variable Seduta Ergonomica, Legno, Grigio Scuro
  • L’originale sedia con appoggi delle ginocchia, disegnata da Peter Opsvik nel 1979
  • Perfetta per lavorare e per home office
  • Stimola un movimento continuo ed una postura naturale
  • Adatta a ragazzi ed adulti
  • Tessuto: Revive è un tessuto resistente composto al 100% di polyester riciclato

Questo modello è stato disegnato da Peter Opsvik nel 1979, come sedia inginocchiata senza schienale, con solo una seduta e due sostegni per appoggiarci gli stinchi. Il tessuto è molto resistente ed è composto al 100% di poliestere riciclato.

Stimola un movimento continuo ed una postura naturale. Chi ci si siede sta praticamente in ginocchio, ma seppure possa sembrare una “sedia anomala”, in verità è anch’essa ergonomica, perché il peso del corpo di chi la utilizza resta sul bacino, che viene portato in avanti in maniera assolutamente naturale. Questo fa sì che la schiena e il collo restino perfettamente dritti.
Perfetta per lavorare da casa e dall’ufficio, è adatta a ragazzi ed adulti.

Sicura e affidabile: la base portante in legno di faggio la rende assolutamente stabile, sicura e molto resistente. Un’ottima alternativa alle sedie ergonomiche posturali “tradizionali”.

La conformazione di questa sedia, per altro un prodotto di design.

Queste tipologie di sedie sono però sconsigliate per chi è in sovrappeso, perché caricherebbero il peso del corpo proprio sulle ginocchia di chi ha già normalmente questo problema.

Cinius Sedia Ergonomica Naturale

cinius Sedia Ergonomica Naturale
1.370 Recensioni
cinius Sedia Ergonomica Naturale
  • La seduta è di alta qualità con imbottitura indeformabile e tessuto di ricopertura molto resistente
  • Le imbottiture sono sagomate per offrire un supporto confortevole
  • Il legno utilizzato è dell'albero della gomma (rubber-wood) molto resistente
  • La sedia ergonomica marcata Cinius è un prodotto di ottima qualità che non va assolutamente confuso con...

Questa sedia inginocchiata ergonomica da ufficio o per il lavoro a casa, è la combinazione di due sedili inclinati. Cinius regala una esperienza di seduta assolutamente riposante e confortevole. La mancanza di uno schienale non inficia l’ergonomia della sedia.

Queste sedie sgabello inginocchiate infatti, proprio per la conformazione strutturale che le contraddistingue, fanno in modo che sia il peso del corpo a portare avanti il bacino e a scaricare la tensione sulle ginocchia. Tutto questo agevolando una postura assolutamente corretta per schiena, spalle e collo.

La colonna mantiene infatti con questa sedia sgabello riesce a mantenere le sue curve fisiologiche e i dischi intervertebrali ricevono uniformemente la forza di gravità, evitando pressione e deformazione.

Cinius è un prodotto di ottima qualità fatto con imbottiture sagomate per offrire un supporto confortevole; seduta di alta qualità con imbottitura indeformabile e tessuto di ricopertura molto resistente. Realizzato con Il legno dell’albero della gomma (rubber-wood) molto robusto. Proprio per questo non va confuso con altre sedie simili offerte sul mercato.

Arredo di Design: adatta per dare un tocco di carattere a qualsiasi ambiente. Non passa inosservata.
Per noi è tra le migliori della categoria e sicuramente tra queste qui presentate è la nostra preferita!

DRAGONN Sedia inginocchiata

VIVO Sedia inginocchiata, Metallo, Nero, Taglia Unica
3.509 Recensioni
VIVO Sedia inginocchiata, Metallo, Nero, Taglia Unica
  • Sedia ergonomica inginocchiata: abbiamo la schiena (e le ginocchia, gli stinchi e le dietro!) La tua...
  • Migliore postura mentre inclinato: non c'è più motivo di chinarsi sulla tastiera o sulla scrivania per...
  • Resistente: questo sgabello ergonomico in ginocchio è progettato con una solida base in metallo ed è...
  • Design moderno: con uno stile elegante tutto nero – il tuo nuovo sgabello inginocchiato è perfetto per...
  • Regolabile in altezza: è possibile regolare la sedia DRAGONN in base alle dimensioni più adatte a te....

Questa sedia inginocchiata posturale è una tra le sedie più funzionali oggi presenti in commercio. Nata per mantenere una corretta postura a chi la utilizza.

Un design accattivante e moderno che non tralascia però comodità ed ergonomia.
Si impone esteticamente per i sedili in pelle sintetica nera, resistenti e durevoli contro l’usura.
La sua struttura è fatta di acciaio ed è progettata per sostenere un peso massimo di 110kg, cosa abbastanza unica, considerato che gli altri modelli arrivano a sostenere un peso massimo di 90 kg.

Le sue dimensioni sono 66,4 x 47,5 x 20,3 cm e il colore del modello presentato dalla marca è nero, purtroppo non viene fata in altri colori.

Ha quattro ruote che donano stabilità e permettono comodi movimenti. Due delle ruote possono anche venire bloccate, se desiderato, per fissare la sedia ed evitare movimenti indesiderati.

Questa sedia inginocchiata è assolutamente versatile e non dovrebbe essere utilizzata solo per il lavoro, ma anche per sedersi al tavolo o leggere.

Domande Frequenti

Le sedie inginocchiate hanno come vantaggio principale quello di permettere una seduta ergonomica, che mantiene la corretta posizione del corpo ed evita mal di schiena e altri problemi di salute.
Di contro una sedia inginocchiata può essere scomoda per chi non è abituato a sedersi in una posizione così bassa o comunque differente “dalla tradizionale” seduta ergonomica.
Qui di seguito alcune tra le più frequenti domande fatte su acquisto e utilizzo delle sedie inginocchiate.

Chi dovrebbe usare una sedia inginocchiata?

Questa tipologia di sedia inginocchiata è l’ideale per tutti quelli che devono stare seduti per molto tempo e molte ore di seguito, come i lavoratori che utilizzano una scrivania e un pc o per gli studenti. Ma sono altrettanto consigliatissime per tuti coloro che hanno problemi alla schiena o motivi per i quali una seduta tradizionale sarebbe impossibile e faticosa.

Quanto costa una sedia inginocchiata?

Esistono diverse fasce di prezzo, che possono andare da una medio-bassa fino a circa 100 euro. Una seconda fascia medio-alta di prezzo che in genere abbraccia tutti i modelli e le marche che hanno un costo massimo di 500 euro. Una terza fascia che raccoglie le top di gamma che possono diventare veramente molto costose ed arrivare a superare i 2.000 euro.

Cosa considerare per acquistare una sedia inginocchiata?

La scelta di una sedia inginocchiata è assolutamente personale. In primo luogo bisogna “accettare” una modalità alternativa di seduta. Infatti non tutti trovano la propria giusta posizione su questa tipologia di sedie.
Per alcuni poi è fondamentale in comfort, mentre per altri è preferibile comprare qualcosa che duri a lungo. Bisogna poi valutare i materiali tra struttura e rivestimenti. Va inoltre considerata la fascia di prezzo e in generale la solidità della sedia inginocchiata che, ricordiamo, non è per tutti. Chi ha problemi di peso o alle articolazioni delle ginocchia meglio non utilizzi mai questa tipologia di sedie.

Non è scomodo inginocchiarsi?

Probabilmente ad alcune persone può sembrare scomoda la posizione assunta dal corpo su questa sedia, proprio perché inusuale, ma in realtà le sedie inginocchiate sono molto comode. Qualcuno, non trovando la corretta posizione, e restando in tensione, non trova comode queste sedute, ma i più che la provano finiscono con adorarla e non riescono poi più a farne a meno.
Questa modalità di seduta spinge il corpo in avanti, invece che indietro; il sedile angolato riduce la tensione del corpo e “costringe” a stare in posizione eretta, che è la corretta postura seduta.
Il peso della schiena invece si scarica sulle gambe e sulle ginocchia.

Meglio un modello con o senza supporto per la schiena?

Molte delle sedie inginocchiate che si trovano sul mercato non hanno lo schienale. In queste sedie semplicemente non serve! Con le sedie inginocchiate si modifica radicalmente la logica della seduta: sono sedie che “spingono in avanti” il corpo. Lo schienale pertanto è assolutamente inutile.
Comunque è anche vero che alcuni modelli vengono progettati con lo schienale, ma è solo per consentire il potersi appoggiare di tanto in tanto all’indietro per distendersi, senza compromettere la stabilità della sedia.

Meglio un modello con o senza braccioli?

Le sedie inginocchiate sono presenti sul mercato con e senza braccioli. La maggior parte di queste però in effetti nasce proprio senza, perché queste sedie sono concepite per chi ha anche un fisico abbastanza agile in grado di mantenere un perfetto equilibrio stando seduti senza bisogno supporti esterni.
Diversamente ci sono persone che non riescono agevolmente a salire o scendere dalla sedia solamente con i piedi, senza appoggiarsi per far leva sui braccioli. Infine potrebbero esserci anche persone che provano forte disagio all’idea di stare sedute molte ore senza avere protezioni o barriere lateralmente. Quindi per queste tipologie di persone meglio optare per un modello con braccioli.

Conclusioni

La Kneeling Chair è stata sviluppata e prodotta per aiutare ci sta seduto tante ore dietro una scrivania o per chi ha problemi alla schiena. La sedia inginocchiata infatti serve a far mantenere una postura corretta della colonna vertebrale e dell’anca, quando si è seduti e allinea il corpo ad avere una posizione seduta naturale. Il sedile arretrato inoltre offre supporto e comfort ai fianchi e permette alla zona lombare di scaricare la tensione che poi è responsabile del mal di schiena.
Lavorare senza avere disagi o fastidi per la postura aiuta a stare meglio e aumenta la concentrazione e la produttività del lavoratore.

Vota questa guida