Telecomando universale TV

Il telecomando universale TV è presente in tutte le case e permette di manovrare il funzionamento della televisione e di altri dispositivi a distanza, mediante l’invio di un semplice segnale.

Si tratta di una comodità da non sottovalutare ma che, spesso, come tutti i prodotti elettronici, può avere dei problemi di funzionamento.

Capita di frequente che alcuni tasti rimangano bloccati o che il segnale risulti intermittente: le principali cause sono la polvere e la sporcizia, ma anche malfunzionamenti di alcune componenti o ripetute cadute. I guasti nel breve periodo, cioè quando il telecomando è nuovo, sono dovuti alla bassa qualità del prodotto oppure alla semplice usura, che a lungo andare ne rende impossibile l’utilizzo.

Se nella maggior parte delle volte si consiglia di riparare un prodotto elettronico, nel caso del telecomando si consiglia sempre di comprare un modello universale.

Ciò avviene perché il costo di riparazione spesso supera quello di acquisto, senza tuttavia offrire i vantaggi di un prodotto nuovo. In più, si evitano tutte le problematiche relative alla ricerca di un’originale compatibile. Scegliere un telecomando universale significa optare per un elettrodomestico pratico, di facile utilizzo e facilmente reperibile.

Migliori 10 telecomandi universali TV

Prodotto Sponsorizzato.  2021-02-24


Funzionamento del telecomando universale TV: alcune dritte

Al giorno d’oggi esistono davvero tante tipologie di telecomandi universali, pensati per rispondere alle diverse esigenze. 

Ma che cos’è, nello specifico, un telecomando universale? Si tratta di un tipo preciso di telecomando, programmato mediante codici sorgente e capaci di inviare segnali a diversi generi di elettrodomestici (televisori, cancelli…).

Il telecomando universale TV adotta lo stesso principio: ogni tasto corrisponde a un circuito univoco che, una volta cliccato, corrisponde a un preciso codice, detto univoco.
Ecco, nel dettaglio, il suo funzionamento, i punti di forza e alcuni consigli per massimizzarne l’efficienza.

Scegliere il miglior telecomando universale TV

Il primo passo per acquistare il miglior telecomando universale riguarda la compatibilità.
I telecomandi universali non sono compatibili soltanto con le televisioni, ma anche con dvd e decoder. A seconda della tipologia di apparecchio elettronico, esistono marche e modelli differenti. Chiaramente se un dispositivo risulta compatibile con un numero molto alto di dispositivi avrà un prezzo maggiore (da circa un migliaio a più di centomila, costantemente aggiornati).

Una volta verificata la compatibilità, una fase molto importante riguarda la configurazione, che a volte può creare qualche problema. In generale, è sufficiente seguire le istruzioni del manuale e inserire un codice numerico. A questo punto, sarà sufficiente puntare il telecomando in direzione della TV e verificare il corretto funzionamento dei tasti. Se uno di questi non funziona, bisognerà ripetere il procedimento da capo. In altri casi, invece, si può usufruire di un sistema di ricerca codici automatico: in questo modo non c’è da ricercare nessun codice, che verrà invece memorizzato automaticamente. Tuttavia, non tutti i telecomandi sono strutturati così: alcuni richiedono passaggi più complessi, mentre altri sono già pre-programmati. Quindi, una volta acquistati, si collegano in maniera intuitiva al dispositivo. I più recenti, ad esempio, dispongono della funzionalità smart, pensata per accedere in maniera rapida ai canali più cercati.

Molti telecomandi, ormai, sono totalmente autonomi: mediante una connessione un’App e i successivi aggiornamenti si scarica, a seconda delle esigenze, un software per abbinare gli apparecchi. Questo passaggio permette di velocizzare tutte le attività di abbinamento e può avvenire anche tramite collegamento con una semplice uscita usb.

Funzioni del telecomando universale tv

il miglior telecomando universale tv

Il telecomando universale dispone di numerose funzioni, tra cui la personalizzazione, che permette di organizzare il telecomando in base alle proprie necessità. E’ infatti possibile indicare o registrare in maniera intuitiva i canali preferiti, da evidenziare attraverso le frecce di navigazione del telecomando e ordinare in base ai propri gusti e preferenze,in modo da massimizzare la propria esperienza di visione.

Alcuni dispongono di connessione wi-fi e bluetooth, che velocizzano l’usabilità del telecomando, veicolando i vari comandi attraverso la connessione di casa. Inoltre, è possibile effettuare la connessione a più dispositivi, in modo da sostituire altri telecomandi. Alcuni prodotti di ultima generazione sono interamente touch screen: ricalcando l’impostazione di uno smartphone, sono costituiti da uno schermo a colori, ed è possibile selezionare le icone dei canali e regolare i comandi (volume, luminosità, preferiti). La tecnologia ha infatti migliorato le possibilità degli individui, con proposte all’avanguardia, pensate per l’intrattenimento.

Altro elemento da considerare è la tipologia di alimentazione e le batterie: i modelli più diffusi sono a pile, da cambiare una volta esaurite. Esistono anche i telecomandi ricaricabili, al litio, mediante una vera e propria batteria o attraverso l’uscita usb. Un altro aspetto da considerare per l’acquisto è la tipologia di display: dai classici, con i tasti, ai già citati touch screen, più semplici da utilizzare. In questo modo è più semplice passare da un dispositivo all’altro, cliccando solamente sullo schermo e avendo una visione generale.

Per quanto riguarda i materiali, invece, si consiglia di acquistare prodotti qualitativamente validi, mostrando solidità e resistenza agli urti, in modo da evitare che si rompa dopo poco tempo. Non è semplice individuare, a colpo d’occhio, i materiali contenuti all’interno del telecomando; allo stesso tempo, però, si può valutare la forma della plastica che riveste esternamente il telecomando. Si consiglia sempre l’acquisto di un prodotto rivestito di gomma, in modo che eventuali cadute non rischino di rompere alla prima caduta e che non siano scivolosi, ma facilmente impugnabili. Oltre al materiale, un’altra questione che l’acquirente di un telecomando deve considerare riguarda la semplicità d’utilizzo. La questione può sembrare, almeno all’apparenza, superficiale. In realtà i diversi tasti devono essere facilmente individuabili, in modo da garantire un utilizzo intuitivo del prodotto.

Telesystem All in one 2 in 1 Telecomando  e1481022718173

Una volta delinate le caratteristiche basilari, esistono altri elementi da considerare: una di queste è l’app per telecomando universale, pensata sia per Android sia per iOS. In alcuni casi sono applicazioni realizzate direttamente dal produttore della televisione, mentre altre volte vengono create dalle ditte di telecomandi universali. L’applicazione costituisce all’apparenza un elemento aggiuntivo, ma che negli ultimi anni offre un’esperienza più integrata e completa per l’utente. L’App è collegata direttamente a un sensore, che permette di cambiare canale, direttamente dal proprio cellulare. Affinché ciò avvenga, è necessario disporre di una connessione internet, a cui si collegano sia lo smartphone, sia la televisione.

La sintonizzazione del telecomando è un altro passo che spaventa gli acquirenti, ma che in realtà si rivela più semplice del previsto. Questo può avvenire attraverso i codici, reperibili sul sito web o all’interno della confezione, mediante il riconoscimento automatico oppure attraverso il pc (in quest’ultimo caso è necessario il telecomando con l’uscita usb). Nel caso in cui si debba programmare un telecomando universale cinese valgono le stesse regole: è necessario cercare in maniera automatica o manuale il codice, da inserire per avviare la procedura.

Domande frequenti per l’acquisto di un telecomando universale TV

In molti si interrogano sulla difficoltà della configurazione, che effettivamente costituisce l’aspetto più impegnativo di tutta la procedura. In realtà, nonostante richieda tempo e pazienza, si tratta di un passaggio semplice, da eseguire rispettando le direttive e i codici indicati all’interno del manuale. Di solito, più il prodotto è di qualità, meno sono i problemi in fase di configurazione.

Altri hanno il timore che il telecomando, pur essendo universale, non sia compatibile con tutte le marche e modelli di televisione. Questo dubbio è lecito: bisogna sempre informarsi sui dispositivi compatibili, ma in genere non ci sono grossi problemi. In generale vale la regola secondo cui un dispositivo con un numero molto alto di dispositivi collegabili avrà un prezzo maggiore. Si parla comunque di numeri elevati, tra alcune migliaia e diverse centinaia di migliaia, dipende dal ampiezza del database.

Anche il funzionamento del telecomando è uno dei dubbi più frequenti: alcuni sono pre-impostati, altri invece necessitano di alcune procedure da seguire. Una volta risolto questo punto, bisogna specificare che il telecomando può essere utilizzato sia per la televisione, sia per il decoder. In questo modo, si evita di fare confusione, gestendo le due piattaforme da un unico dispositivo, in maniera semplice e immediata. Le marche più attendibili effettuano aggiornamenti continui, addirittura giornalieri, per rispondere positivamente alle diverse richieste e necessità degli utenti.

La peculiarità riguarda il fatto che il telecomando può gestire più dispositivi contemporaneamente, in alcuni casi fino a 15. Così facendo, si possono azionare nello stesso momento, nella maniera più funzionale possibile. Questa scelta costituisce una svolta obbligatoria nel settore dell’elettronica: in un mondo sempre più direzionato verso il consumo multipiattaforma, è fondamentale che anche gli strumenti si rivelino all’altezza.

Il telecomando universale TV è pensato per semplificare la visione e, in linea generale, la sua utilità risiede nella compatibilità con tutte le televisioni, indipendentemente dall’anno di produzione e dal fatto che siano non Led. 

22Meliconi Control Tv digital Telecomando di ricambio universale per tv compatibile con tutte le principali marche e modelli facile da programmare22.

Un ulteriore punto di forza di questo dispositivo riguarda la possibilità di cambiare l’ordine dei canali nel modo preferito dall’utente. Si tratta di un ulteriore passo in avanti in termini di aggregazione dei dispositivi: si dispone così di un unico strumento, in grado di semplificare e rendere più gradevole l’esperienza dell’utente. E’ un passaggio fondamentale, ma da non sottovalutare.

Oggi più che mai, vista la concorrenza e le proposte diversificate offerte dal mercato, è fondamentale offrire una proposta mirata, semplice ed efficiente, in grado di migliorare la vita delle persone. In più, si tratta di un prodotto utile non solo nel breve, ma soprattutto nel lungo periodo.


Vista la possibilità di aggiornarsi, non sarà più necessario comprare un altro dispositivo in grado di sostituire il vecchio telecomando: si aggiornerà di volta in volta, così da essere compatibile con un numero sempre maggiore di dispositivi. Anche se può sembrare un passaggio scontato, si tratta di una vera e propria rivoluzione per gli elettrodomestici, fortemente personalizzabili e dotati di una connessione internet.

Vedi anche:

Torna su